Dimagrire senza dieta

In un periodo in cui la parola chiave di molti discorsi sembra essere “dieta” e vengono seguite mode che propongono i tipi di alimentazione più disparati (iperproteica, o che preveda l’assunzione di un solo cibo), sembrerà strano ma c’è una buona notizia: si può dimagrire senza fare una dieta.

Chi l’ha detto che per dimagrire bisogna privarsi delle cose che più ci piacciono, mangiare dei cibi ad ore insolite o costringerci a nutrirci solo di beveroni? Il modo migliore per dimagrire è seguire un’alimentazione sana e bilanciata, fornendo al nostro organismo tutte le sostanze necessarie per il corretto funzionamento degli organi e dei muscoli, che non ci faccia sentire stanchi, spossati e nervosi ma di buon umore e pieni di energie.

Un dimagrimento troppo veloce infatti, che prevede una riduzione drastica delle calorie o il salto dei pasti, è inefficace, in quanto sottopone l’organismo ad uno stress eccessivo dal quale si riprenderà riprendendo il peso perduto con gli interessi.
Vi sono dei piccoli accorgimenti che, senza sconvolgere troppo la nostra abituale alimentazione, possono produrre una sana perdita di peso ed aiutare a rimettersi in forma.

Metodo per dimagrire senza dieta.

Innanzitutto è importante non saltare la colazione, introducendo tramite essa il 20% del fabbisogno calorico della giornata, in modo da avere le giuste energie per affrontare le attività quotidiane.

I pasti durante la giornata dovrebbero essere costituiti da 5 piccoli spuntini: dopo la colazione, a metà mattinata, è opportuno magiare uno yoghurt o un po’ di frutta fresca, così come a merenda, in modo di non arrivare affamati e con la voglia di porzioni eccessive ai pasti principali.

E’ importante bere tanta acqua al giorno, circa due litri, per contrastare la ritenzione idrica ed aiutare l’organismo a sciogliere i grassi. L’acqua può essere alternate a bevande come infusi e tisane, avendo l’accortezza di non zuccherarle o di dolcificarle con un prodotto naturale come il miele.

Variare l’alimentazione alternando la carne al pesce, i vari tipi di verdure e di frutta e di condimenti è un buon modo per assicurarsi si apportare all’organismo tutti i nutrimenti e le sostanze di cui ha bisogno.

Alternare l’assunzione del pane, della pasta e delle patate è un ottima soluzione per dare la giusta energia all’organismo senza caricarlo di carboidrati che, assunti tutti insieme, porterebbero ad ingrassare.

Trucchi per dimagrire senza fare dieta.

Vi sono poi dei piccoli trucchetti di contorno che possono aiutare a ridurre le quantità di cibo che introduciamo durante la giornata.

Servire le pietanze in un piatto piccolo, per esempio, inganna il cervello sulla quantità di cibo inducendo una sensazione di sazietà. Allo stesso modo utilizzare una forchetta più grande può dare la sensazione di mangiare a sazietà.

Tenere il cosiddetto “cibo spazzatura” in casa può costituire una pericolosa tentazione per chi vuole perdere peso: è bene quindi stare attenti, quando si fa la spesa, a comprare dei cibi gustosi ma sani, ricchi di nutrienti che non siano in grado di compromettere la nostra forma fisica. Ogni tanto, però, è doveroso concedersi uno strappo alla regola, imponendosi di non esagerare. Una piccola dose di cioccolato assunta tutti i giorni, per esempio, aiuterebbe, accelerando il metabolismo, a bruciare un maggior numero di calorie.

Assumere una o più volte al giorno una bevanda come il thé verde, anche freddo, non eccessivamente zuccherato, può aiutare a perdere peso, in quanto contiene sostanze antiossidanti, drenanti e diuretiche.

Troppo spesso ci ritroviamo a mangiare di corsa, magari davanti al bancone del bar durante una pausa di lavoro, portandoci poi dietro una sgradevole sensazione di gonfiore e pesantezza. Quando ci nutriamo, dovremmo prenderci il tempo necessario, mettendoci seduti e possibilmente rilassati, e facendo ogni tanto delle pause che permettano al nostro stomaco di inviare al cervello la sensazione di sazietà. E’ importante masticare a lungo ogni singolo boccone, in modo da facilitare la digestione e rallentare l’assimilazione da parte dell’organismo.

Garantire al nostro corpo il giusto riposo notturno, dormendo al buio e senza interruzioni, fà si che di giorno la sensazione dei morsi della fame venga a mancare. Il corpo umano, infatti, quando si attiva la sensazione di stanchezza, cerca di contrastarla richiedendo nuove energie derivanti dal cibo.

Gli alcolici, quando si vuole perdere peso, dovrebbero essere eliminati dal regime alimentare, o quanto meno limitati. Gli aperitivi risultano essere il peggiore attentato alla dieta, in quanto l’introduzione di bevande alcoliche ipercaloriche porta all’assunzione di cibi poco sani e poveri di nutrienti: i classici stuzzichini che si accompagnano all’aperitivo.

Una leggera attività fisica andrebbe praticata tutti i giorni. Non si tratta di trascorrere delle ore in palestra, ma di avere l’accortezza di camminare il più possibile, senza affaticarsi, o prediligere le scale all’ascensore. Piccoli accorgimenti che alla lunga portano dei buoni risultati poiché aiutano a smaltire le calorie in eccesso.

Dimagrire senza fare una dieta ferrea, quindi, è possibile. Bisogna però ricordarsi, oltre ai piccoli accorgimenti consigliati, di instaurare un rapporto positivo con il cibo, non vedendolo come un nemico da combattere, bensì come un alleato indispensabile per ritrovare la forma, per coccolarsi e per sentirsi bene con se stessi e con gli altri. Del resto, solo un’alimentazione sana e variata può portare a risultati soddisfacenti a lungo termine, senza dover soffrire troppo per le rinunce.