Metodi per dimagrire

Arriva l’estate e ci si comincia a scoprire un po’ di più, l’inverno che è trascorso ha lasciato dietro di sé un’immancabile pesantezza psichica e fisica si cerca quindi di correre ai ripari cercando i migliori metodi per dimagrire in fretta.

Qualche chilo di troppo e la fatidica prova costume alle porte. Ma più che una preoccupazione edonistica ciò che ci deve interessare è recuperare una forma equilibrata che ci permetta di stare bene e di poter affrontare la bella stagione senza ulteriori stress.

Spesso in questo periodo fanno capolino sui giornali allettanti proposte dimagranti, promesse di felice dimagrimento che spesso deludono chi vi si affida. Affrontare una dieta deve essere vista come un’opportunità per reimparare a stare a tavola. Nomi allettanti di diete miracolose spesso celano al loro interno disequilibri alimentari che sarà difficile col tempo reimpostare.

La dieta ipocalorica bilanciata su stile mediterraneo è una dieta che ci sentiamo di consigliare in quanto si basa su un principio che non deve mai essere trascurato: il nostro fisico ha bisogno di tutto.

La dieta è un’educazione che bisogna scoprire per poter stare bene, sia che si voglia dimagrire, sia che questa necessità non ci sia.
La dieta ipocalorica a regime mediterraneo prevede che si consumino carboidrati per il 55-60% delle calorie totali; l’apporto proteico deve aggirarsi attorno al 15%, mentre i grassi non devono superare il 25/30% del totale calorico.

La dieta ipocalorica bilanciata è la dieta che sempre più spesso viene abbandonata, questo perché richiede l’impegno di pesare tutti gli alimenti, questa modalità richiede una forte convinzione che spesso chi si avvicina ad una dieta non ha.
Nonostante l’ansia generata dal dover pesare tutto, la dieta ipocalorica è una delle diete che non causa problemi all’organismo e che permette di mantenere, nel tempo, il peso raggiunto, proprio perché si basa sull’acquisizione di un metodo.

Detto questo è chiaro che il primo passo da effettuare al momento di iniziare una dieta è quello di avere una forte motivazione per riuscire a non abbandonare il progetto intrapreso.

La dieta ipocalorica bilanciata è una dieta che educa la persona a stare a tavola e a cibarsi in modo circolare ampliando la scelta degli alimenti, durante la settimana infatti si potrà variare e essere consumatori di carne, uova, pesce, latticini, verdura e legumi.
Questi ultimi non dovranno mancare e dovranno essere consumati con costanza durante la dieta, è infatti provato che il consumo dei legumi, col tempo, permette al nostro fisico di bruciare i grassi in eccesso, consentendo una diminuzione, graduale ma duratura, di peso.

Metodi per dimagrire: La dieta ipocalorica.

La dieta ipocalorica elimina totalmente i dolci, questa abolizione ci consente di fare un inciso importante per tutti coloro che si stanno preparando a iniziare una dieta.

Vi state preparando ad un passo importante, state cercando di migliorare il vostro benessere e con una dieta bilanciata potrete sicuramente ottenere risultati duraturi nel tempo, i sacrifici non mancheranno ma i risultati saranno soddisfacenti se persisterete e soprattutto se non vi farete incastrare dal vostro limite.

Ovvero, capiterà certamente di sbagliare, di non riuscire a resistere ad una tentazione, anche perché quando si è a dieta le tentazioni sembrano maggiori, prendetevi tutte le libertà che volete senza fare tragedie, ma cercate di ritornare sui vostri passi recuperando una trasgressione con una giornata di solo proteine e verdure.
La dieta come la vita dunque, si può sbagliare ma c’è sempre la possibilità di recuperare, l’importante è non abbandonare il percorso iniziato.

Se la nostra dieta è un percorso educativo non può assolutamente mancare al nostro fianco un maestro, è indispensabile dunque che ogni progetto di dieta che vogliamo intraprendere sia seguito da un medico.

Scegliete un medico di cui vi fidate e che abbia le giuste conoscenze in ambito di diete.

E’ importante che giorno per giorno si combatta la scarsa motivazione che dopo un certo periodo di dieta è facile che compaia.
Impariamo a valorizzare qualsiasi risultato ottenuto, non deve essere necessariamente legato alla perdita di peso, potremmo complimentarci con noi stessi perché ad esempio abbiamo consumato tanta verdura, o perché a differenza di quanto eravamo soliti fare, beviamo molta più acqua, o semplicemente sappiamo quante calorie hanno certi alimenti.

Il sovrappeso è dovuto spesso a malnutrizione e ad errate abitudini di vita, la dieta mediterranea è la dieta migliore per imparare a stare a tavola ma deve essere seguita in modo corretto perché non dia il risultato diametralmente opposto.
Lo stare a tavola deve ritornare ad essere un rito, il momento sacro in cui ci si ferma durante la giornata e ci si preoccupa di se stessi.

Spesso quando siamo costretti ad assumere farmaci leggiamo tutta la posologia, gli effetti collaterali e quant’altro riportato nel foglietto illustrativo, quando invece ci troviamo di fronte un pasto non ci domandiamo nulla, ci abbuffiamo e basta, questo ha portato nel tempo a situazioni di obesità per mancata conoscenza e superficialità.

Equilibrio alimentare e gusto spesso sembrano due parole che si contraddicono, ma in una dieta che parta dal concetto di rieducazione, è possibile imparare un nuovo gusto nel mangiare.

E’ sempre necessario che chi inizia una dieta tenga un diario settimanale su ciò che ha mangiato e su come si è sentito, la lettura di questo diario insieme al dietologo consentirà alla persona di avere sempre degli obiettivi da raggiungere e dei miglioramenti da apportare.

Con la dieta ponderata mediterranea si imparerà il controllo e se ci si dovesse stancare è importante farsi aiutare nel mantenimento del peso raggiunto per poter ricominciare da dove si è interrotto.

Consumare i cibi in modo da variare il più possibile, bere due bicchieri d’acqua prima di ogni pranzo, iniziare il pranzo con un piattone di insalata poco condita, non utilizzare aceto balsamico, poco sale.

Consumare la frutta solo tra un pasto ed un altro, fare movimento non necessariamente molto ma in modo costante questo è sicuramente il miglior metodo per dimagrire che non porta alcuna controindicazione.